Ball

“Dada è l'anima del mondo.”

jolifanto bambla ò falli bambla
grossiga m'pfa habla horem
égiga goramen

ball-1
ball-lat-1

BALL 1

ball-2
ball-lat-2

BALL 2

ball-3
ball-lat-3

BALL 3

Hugo-Ball-a-colori

Ball è il fondatore del Cabaret Voltaire e uno dei più attivi animatori delle serate, durante le quali declama i suoi versi senza parole, vestito con uno strano mantello rigido che lo avvolge completamente e un altrettanto stravagante cappello in metallo a forma di cilindro, che lo fanno sembrare un manichino o un automa. Rimane celebre la sua apparizione a una serata in cui, con un vestito cubista multicolore di cartone a forma di cilindro, declama un «poema sonoro» basato su parole senza senso: «blassa galassasa tuffin i zimbrabim…».